Arcani Maggiori e Minori, qual è la differenza?

Molti non conoscono la differenza tra gli Arcani Maggiori e gli Arcani Minori.
E non parlo soltanto dei novizi di questo tema ma anche di alcuni lettori esperti.
Non è affatto una novità vedere lettori di Tarocchi leggere soltanto gli Arcani Maggiori, trovare libri che trattano soltanto degli Arcani Maggiori o addirittura trovare edizioni di mazzi di Tarocchi contenenti soltanto le 22 carte degli Arcani Maggiori.

Ma gli Arcani Minori sono i figli della schifosa che li considerano così poco?

Il fatto che si chiamino “minori” non significa affatto che siano meno importanti o meno potenti, anzi.

Ma allora come mai questa differenza di trattamento?

Fondamentalmente perché sono più complessi e più precisi degli Arcani Maggiori.

So che dicendolo mi attirerò le ire di molti cartomanti, ma la verità è che molti si improvvisano lettori di Tarocchi senza studiarli e se con gli Arcani Maggiori le figure permettono di improvvisare sul cosa dire, gli Arcani Minori richiedono studio, pratica e lavoro, non ci sono comode scorciatoie.

Ma i pochi che conoscono gli Arcani Minori concorderanno con me sul fatto che siano potenti, efficaci e fondamentali per comprendere la Natura dei Tarocchi.

Se un mazzo possiede 78 carte ci sarà pure un buon motivo.

Ma allora che differenza c’è tra i Maggiori e i Minori?
Proviamo a far luce sulla faccenda.

La differenza in breve

Siccome sei nella categoria degli articoli che trattano le basi, darti una risposta approfondita in questo momento ti creerebbe soltanto confusione, quindi cercherò di essere sintetico.

Gli Arcani Minori sono suddivisi in 4 semi:

  • Spade: piano del mentale (elemento Aria)
  • Coppe: piano dell’emozionale e dello spirituale (elemento Acqua)
  • Bastoni: piano del viscerale, sessuale e istintuale (elemento Fuoco)
  • Denari: piano del materiale (elemento Terra)
edf
Gli Assi dei 4 semi ed elementi dei Tarocchi (mazzo Lo Scarabeo Tarot)

Quindi, possiamo dire che:

Se un Arcano Maggiore rappresenta un archetipo, l’Arcano Minore rappresenta quell’Archetipo coniugato su uno dei quattro piani

Facciamo un esempio pratico con il numero 3? 

L’Arcano Maggiore numero 3 è L’Imperatricel’esplosione creativa e sessuale e la fertilità.

Quindi,  l’Arcano Minore 3 di Spade potrà essere interpretato come l’esplosione creativa e la fertilità sul piano intellettuale.

Come puoi intuire, un Arcano Minore è più specifico e mirato, cosa che si rivela utilissima durante una lettura.

Questo è veramente in piccolissimo frammento della potenzialità degli Arcani Minori e della loro complessità.

Iniziare dagli Arcani Maggiori

Trovo funzionale per chi si avvicina ai Tarocchi per la prima volta il fatto di iniziare dallo studio degli Arcani Maggiori, ma ci tenevo a farti capire che i gli Arcani Minori non sono da infilare in un cassetto e dimenticarseli, perché si riveleranno preziosi in futuro.

Un buon lettore di Tarocchi dovrebbe conoscere tutte le carte

Ci sono molte situazioni in cui anche io stesso utilizzo soltanto gli Arcani Maggiori, dipende dallo scopo e dalla modalità della lettura, l’importante è avere quante più frecce possibili a disposizione del proprio arco e gli Arcani Minori hanno un’ottima mira.

Ma ora è tempo, finalmente, di conoscere i famosissimi Arcani Maggiori dei Tarocchi

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: