Le 7 domande frequenti sui Tarocchi, in breve

Quando leggi i Tarocchi, le persone ti fanno molte domande, ma alcune sono molto ricorrenti per cui vediamole insieme.

#1 I Tarocchi sono pericolosi?

Se hai paura di lavorare su te stesso, o non ne hai alcuna voglia, sì. Altrimenti no, sono strumenti positivamente potenti.

#2 Servono solo a predire il futuro?

No, non servono solo per divinare. Puoi approfondire la questione leggendo l’articolo divinazione vs lettura potenziante.

#3 Leggere i Tarocchi è peccato?

Secondo alcuni dogmi religiosi, ciò che ha a che fare con la magia rappresenta un peccato mortale, come scritto ad esempio nel levitico della Bibbia. Questo perché vedere il futuro, secondo queste religioni, spetta solo a Dio. Dal mio punto di vista i Tarocchi servono a crescere, quindi non solo non rappresenta un peccato ma è un dovere verso di sé e verso gli altri. Se sia un peccato o meno dipende dai dogmi in cui credi.

#4 Ci sono carte che significano qualcosa di brutto?

No. Ci sono alcune carte che per retaggio culturale ci spaventano. Puoi avere una risposta più esaustiva leggendo l’articolo: la Morte, il Diavolo, la Torre significano qualcosa di brutto?

#5 Posso leggermi i Tarocchi da solo?

Sì, anzi, devi se intendi leggerli in seguito a qualcun altro. Non puoi insegnare a nuotare senza esser mai entrato in acqua. Ne parlo in questo articolo: posso leggermi i tarocchi da solo?

#6 Il mazzo deve essermi per forza regalato da qualcuno?

Non necessariamente. Questa è una vecchia tradizione, e una volta, secoli addietro, i Tarocchi non li si comprava sotto casa, inoltre erano legati principalmente a doti magiche che non tutti in teoria possedevano, quindi veniva tramandato da generazione a generazione. Ma i Tarocchi, aldilà del loro archetipico potere, devono risuonare con te, e quindi a meno che tu non provenga da generazioni di cartomanti, per trovare il mazzo che risuona dovrai acquistarne diversi. Non c’è nulla di male in questo.

#7 Qual è il mazzo più antico, autentico, l’originale?

Non si sa esattamente quando nascano i Tarocchi né da chi, e lo scopo esoterico del mazzo è apparso secoli dopo la loro comparsa. Per saperne di più tuffati nell’articolo dedicato all’eterna storia dei tarocchi ma in breve.

“Mediante la pratica io provo esser false in più punti le teorie di molti filosofi anche i più antichi e rinomati”

Bernard Pallissy

Hai altre domande a cui non trovi risposta?
Mandamele e proverò a scriverne un articolo.

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: l’etica del lettore di Tarocchi in 6 princìpi

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: