Esempio pratico di una lettura con tre carte

La domanda posta alle carte dal consultante

Vorrei sapere se ci sono forti cambiamenti in vista e se sono positivi.

La stesa

Se vuoi conoscere la stesa a tre carte, la spiego in questo articolo.

  1. Cosa ha generato la situazione attuale: l’Eremita, Arcano IX
  2. Come vive la situazione attuale il consultante: L’Alta Sacerdotessa o Papessa, Arcano II
  3. La possibile evoluzione della situazione: La ruota della fortuna, Arcano X

I significati delle carte

Riprendiamo i significati di queste tre carte dall’articolo i famosissimi Arcani Maggiori dei Tarocchi.

L’Eremita

Identifica il mettersi in discussione, la ricerca delle proprie risposte, l’introspezione.

L’Alta Sacerdotessa o Papessa

La carta dell’intuizione, del mistero e dell’inconscio.

La Ruota della fortuna

L’Arcano che ci insegna che la vita è fatta di cicli, il karma, il destino. Annuncia anche la fine di un ciclo e l’inizio del successivo.

Possibile interpretazione

La prima cosa che noto è che la consultante ha vissuto un nove (eremita) e tende al dieci (ruota della fortuna), quindi una evoluzione naturale delle cose, ma in mezzo a questa evoluzione si interpone una carta di un gradino più basso, il due della Sacerdotessa.

Nota i numeri degli arcani, nell’interpretazione può rivelarsi importantissimo.

Questo tornare indietro può indicare che nel proprio percorso il consultante sia carente di questo arcano, e che per evolvere debba prima viverlo appieno. E siccome la carenza è di intuizione, di fiducia in se stessi e della propria conoscenza interiore, le chiedo se lei sia una persona che tende a chiedere sempre conferma ad altri prima di agire per se stessa.

Mi conferma che tende a essere insicura e che in effetti difficilmente riesce a prendere grandi decisioni senza aver ricevuto prima diverse certezze dalle persone care (amiche, amici, compagno, genitori).

Il fatto è che, arrivando (per scelta sua o cause esterne) da un periodo di crisi interiore e di ricerca delle proprie risposte (l’eremita), è evoluta la sua auto-consapevolezza, e quindi da questo punto di vista è più forte e centrata.

Quando questo accade, si impara a non dipendere più dagli altri e a saper dire “no” alle cose che non ci risuonano più.

Questo fa si che le persone intorno ci vedano come “cambiati”.

Le chiedo se la sua domanda sul possibile grande cambio in arrivo derivi dal fatto che sta spesso litigando con gli altri.

Mi conferma che è così e che per questo teme le conseguenze.

Generalmente quando ci scontriamo con gli altri, se siamo insicuri, ci attribuiamo la colpa come se questo confronto fosse sbagliato. In realtà, data la situazione del consultante, è assolutamente normale, anzi, si scontra proprio perché sta evolvendo e crescendo.

L’eremita le ha dato diverse nuove consapevolezze e fiducia in sé stessa.

La ruota della fortuna infatti le parla del ciclo che sta finendo (la persona che lei era prima che l’evento dell’eremita arrivasse) e che partirà, come inevitabile che sia, un nuovo ciclo di vita, molto diverso dal primo, poiché lei ora non dovrebbe avere più bisogno di tutte le conferme e indottrinamenti dati dall’esterno.

Però, affinché questo avvenga in modo fluido e sano, deve prima vivere appieno il gradino della sacerdotessa, che evidentemente (direi a causa genitoriale da parte di madre) non ha vissuto, saltando il passaggio.

Quindi le dico che il cambiamento sta avvenendo, che molto probabilmente le cose cambieranno ma che è più che positivo, e che per godersi al massimo questa nuova fase di vita non deve avere timore di chi la giudicherà diversa, in quanto è vero, lo sarà, sarà una persona più forte ed evoluta.

Per avere solido il terreno con cui affrontare il tutto, deve imparare a fidarsi di ciò che sente e non della paura di dover compiacere gli altri o di essere sempre l’ultima persona che ama, mettendo tutti gli altri prima di se stessa.

Quando le dico questo, le vedo una lacrima. Non di dolore, ma di gioia.

Sente dentro di essere nuova, e più forte, e sentirsi dire che non è affatto una persona sbagliata l’ha fatta sentire più libera di esprimersi e decomprimere le emozioni che celava dentro per paura.

E che la sacerdotessa porti elemento acqua (emozionale) non può che essere positivo.

Esercizio consigliato

Le consiglio di tenere un diario sul comodino (un collegamento al libro che la sacerdotessa tiene, ed anche al libro delle ombre, per ricordarle il suo potere personale)  in cui annotare tutte le intuizioni che le vengono sulle varie questioni con gli altri, e di segnare quante volte riesce a seguirle, o quante volte cede nel seguire le decisioni degli altri.

L’esercizio ha lo scopo di portarla a familiarizzare con ciò che lei sente e crede, e di lottare per questo, poiché questo la porterà a una nuova energia creativa (L’imperatrice) che le permetterà di vivere il nuovo ciclo di vita con enorme entusiasmo e senso di libertà.

E soprattutto, di gioire del nuovo inevitabile cambiamento, più che cercare di resisterlo.

Cambiamento significa movimento. Movimento significa frizione. Il movimento o il cambiamento senza frizioni o conflitti appartiene solamente al vuoto rappresentato da un mondo astratto che non esiste.

Saul Alinsky

Nota importante

Questa è una delle infinite possibili interpretazioni, e ogni cosa può variare in funzione della domanda posta e dal consultante che si specchia nelle carte. Ogni persona è diversa, così ogni significato si specchia in riflessi diversi.
Si possono guardare i numeri delle carte, la direzione dei volti in esse, i colori in armonia o in disarmonia, simboli che abbinano o che stonano, l’ordine oppure il caos, dettagli logici o la più profonda intuizione apparentemente insensata.
Segui il flusso, il tuo flusso.

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: i Tarocchi la Catarsi.

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: