Di tamburi, di fuoco, di acqua sulla pelle

Sfioro la Vita di un fiore che muore.
Permea la terra e si racconta – io e il fuoco che ci scalda siamo Uno – è il Cuore di Tutto che pulsa – la tazzina sul tavolo, il pavimento, la terra e di lontano la foresta – ascolto.
Gli spiriti degli Antenati danzano, mi insegnano il ritmo dell’Universo.
Di tamburi, di fuoco, di acqua sulla pelle.
Guardati! Uomo!
Sudato, sporco, che ti agiti in una frenesia Divina.
Cosa penserebbe la società? E cosa, invece, il bambino?
Poco dopo, il cerchio si tiene per mano.
Al centro, una candela. Dietro, le fiamme di un camino.
Ci guardiamo fuori. Ci guardiamo dentro.
Sotto di noi pulsa Madre Terra.
I cuori al suo battito.
Riesci a vedere la Bellezza?

 

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: la tela di fondo

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: