Non fidarti di me

Non fidarti di me.
Non sono un guru, maestro, illuminato, asceta, sacerdote o saggio.

Non fidarti delle parole scritte nei miei articoli, delle mie foto sui social, dei miei mazzi di tarocchi o dei libri appoggiati sulla mia libreria.
Non fidarti dei miei discorsi, di ciò che dico di sapere, di ciò che dico di fare.
Non fidarti dei miei tatuaggi, dei miei ciondoli, dei miei vestiti, del mio taglio di capelli.
Non fidarti di come mi trattano quelli che si fidano superficialmente di tutte queste cose.

Vai oltre.

Scopri la mia vita quotidiana.
Scopri se c’è congruenza tra ciò che dico, mostro, appaio e faccio.
Scopri se ciò che sostengo di amare lo amo davvero, in ogni gesto e pensiero, giorno per giorno.

E dopo averlo scoperto, non fidarti ancora.

Spegni tutti i desideri e ascolta.
Ciò che ti arriva davvero di me.
Senza filtri, senza aspettative.

Se non lo farai rischierai molto.

Rischierai di spappolarmi dentro ad un’etichetta.
Rischierai piacevoli e pericolose illusioni.
Rischierai di credermi ciò che hai bisogno di credere che io sia.

E allora vedrai un guru, maestro, illuminato, asceta, sacerdote o saggio.
Ma fatto di cartapesta maldestramente colorata.
Un grottesco e ridicolo spaventapasseri.

In un gioco in cui tutti noi non siamo nient’altro che specchi.

 

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: alla luce del Sole ma senza alcuna Luna

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: