Preparati a morire

Caro mio folle vagabondo,

arrendersi é sempre stata considerata un parola negativa.

Che sa di debolezza, di sconfitta, di codardia.
Eppure, nella resa a se stessi c’è qualcosa di sublime, c’è l’espansione di un confine.

Quando sei totalmente saldo nelle nostre idee, crei delle torri, lotti contro tutto ciò che non conosci.

«So di non sapere», diceva Socrate, un bellissimo messaggio di resa a se stessi.

Quando abbassi le armi della cieca convinzione ti apri alla scoperta, alla sperimentazione, al dare nuove possibilità di espansione ai tuoi limiti interiori.

Siamo abituati a difenderci sempre.
Quasi mai ad essere conquistati dai nuovi noi stessi.

Non combatterti.
Arrenditi.

Preparati a morire.
Preparati a rinascere.

Un abbraccio caldo e pieno,
Andrea

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: non fidarti di me

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: