L’acchiappasogni

Sogniamo di notte.
Al mattino ci diciamo che era soltanto un sogno.

Ci alziamo.
Poi da quel momento continuiamo a sognare.

Chi un futuro migliore, chi un lavoro felice.
Chi l’amore della vita, chi una vincita milionaria.
Chi la salute perduta, chi la speranza di non perderla.

Camminiamo, guidiamo, lavoriamo, andiamo a correre.

Sogniamo distratti in un costante e ingannevole altrove.

Dimentichiamo.

Perdiamo nomi di persone incontrate.
Perdiamo chiavi di porte non chiuse.
Perdiamo, un braccio, una gamba, un intero minuto.

Chi dentro ad un ricordo, chi nel cosa farà la sera.
Chi distante di anni, chi di appena un frammento.

Tutti vicini.
Tutti isolati dentro compartimenti stagni della mente.

Acchiappasogni viventi.
Costanti sonnambuli.

Lavorare su di sé.
Cercare il Risveglio.

 

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: la tela di fondo

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: