Il Gioco della Croce di Wirth o Croce Semplice

Esistono centinaia di Giochi, Stese o Tiraggi – ovvero modi di disporre le carte estratte per svolgere una lettura – che si possono utilizzare per leggere i Tarocchi.

Molti cartomanti e tarologi ne creano di propri o usano delle strutture fluide, ma generalmente si utilizzano dei sistemi codificati in base alla domanda alla quale si deve rispondere.

Una delle stese più note è sicuramente la Croce Semplice, anche nota come Croce di Wirth, compare spiegata nel libro “I Tarocchi” scritto nel 1924 proprio dell’esoterista svizzero Oswald Wirth.

Wirth racconta di averlo appreso da Stanislas de Guaita, al quale era a sua volta stato indicato da Joséphin Péladan.

La Croce di Wirth è una stesa a 5 carte svolta con i soli Arcani Maggiori, in quanto Wirth nel suo libro non tratta gli arcani minori.

Questa stesa non serve per rispondere sul futuro, ma per inquadrare meglio il presente.

Vengono estratte quattro carte, in realtà. La quinta carta si ottiene sommando il valore delle altre, ottenendo un numero compreso tra 1 e 22 (dove 22 rappresenta Il Matto).

Eseguire la stesa

All’atto pratico eseguire questa stesa è molto semplice.

Si mescola il mazzo e si fa scegliere un numero compreso tra uno e ventidue al consultante.

Si andrà a tagliare il mazzo portando sotto tante carte quanto è il numero scelto.
Se ad esempio il consultante dice 6, si prendono le prime sei carte dal mazzo e le si portano sotto il mazzo, la settima carta sarà la carta estratta.

Si procede con questa procedura (miscuglio, scelta del numero, taglio e estrazione della carta) per quattro volte, ottendendo così le prime quattro carte della stesa.

Le carte si dispongono quindi a croce in questo modo:

croce_semplice_wirth_senza_sintesi

CARTA 1: AFFERMAZIONE (Pro)

La prima carta rappresenta ciò che è a favore del consultante data la domanda posta alle carte.

CARTA 2: NEGAZIONE (Contro)

La seconda carta rappresenta ciò che è a sfavore del consultante data la domanda posta alle carte.

CARTA 3: DISCUSSIONE (Giudice)

La terza carta rappresenta il giudice della questione, la discussione sulla domanda posta che porterà alla sentenza.

CARTA 4: SOLUZIONE (Sentenza)

La quarta carta rappresenta la sentenza, l’esito e la soluzione alla domanda posta.

Una volta estratte le quattro carte, si procede all’individuazione della quinta carta tramite un calcolo.

CARTA 5: SINTESI

La quinta carta sappresentasi la sintesi e il consiglio delle carte in merito alla questione posta e a quanto rivelato dalle altre quattro carte.

Per ottenere la carta di sintesi, che Wirth definisce come la risposta muta dei Tarocchi, si deve sommare il numero delle quattro carte estratte in precedenza e, se questo supera il 21, sottrarre 21 fino ad ottenere un numero compreso tra 1 e 21.

Il matto corrisponde al numero 22, dato che nessuna somma potrebbe dare 0. Ma il matto deve essere considerato solo per risposte a carattere spirituale, dove rappresenta la realizzazione totale.

Facciamo una prova pratica.

Se ad esempio le quattro carte estratte sono La Luna (18), Il Carro (7), Il Diavolo (15) e La Papessa (2), allora la quinta carta sarà:

18 + 7 + 15 + 1 = 42

Siccome 42 supera il 21, allora sottraggo 21:

42 – 21 = 21

La quinta carà sarà dunque l’Arcano XXI, Il Mondo.

La carta di sintesi viene posta al centro della croce in questo modo:

croce_semplice_wirth

Completando il nostro esempio, la stesa risulterebbe:

  1. PRO = La Luna
  2. CONTRO = Il Carro
  3. GIUDICE = Il Diavolo
  4. SENTENZA = La Papessa
  5. SINTESI = Il Mondo

Ora non ci resta che interpretare le carte per capire cosa vogliono, con la loro segreta saggezza, rivelarci…

Per maggiori dettagli potete consultare il libro I Tarocchi – Oswald Wirth – Edizioni Mediterranee alla pagina 323.

 

Se questo articolo ti è servito o ti ha emozionato, condividilo su facebook.
Un piccolo gesto può aiutare centinaia di altre persone.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: Carta Dritta, Carta Rovesciata. Come interpretarle?

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: