Il Mondo, tre indizi fanno una prova

"Questa è la cosa peggiore, secondo me. Quando il segreto rimane chiuso dentro non per mancanza di uno che lo racconti ma per mancanza di un orecchio che sappia ascoltare." Stephen King, Stagioni diverse, 1982 Francia, città di Dijon, anno 1709. Pierre Madenié si appresta a stampare la sua versione dei Tarocchi di Marsiglia. Sono... Continue Reading →

La Giustizia, ottieni quello che meriti

"Vinta giace la bontà, e la vergine Astrea, ultima degli dei, lascia la Terra madida di sangue." Ovidio Con una bilancia in una mano e la spada nell'altra, ci guarda dritti negli occhi. Ma chi è costei? Pare essere la dea Astrea, la vergine giustizia nata da Zeus. Incorruttibile punitrice dei torti, protettrice dei tribunali, venuta... Continue Reading →

La Bussola dell’ignoto

Se io e te fossimo in pieno centro su un marciapiede, e io ti colpissi violentemente in testa con il mio bastone da passeggio, potrei danneggiarti l'area di Broca, l'area del cervello adibita al linguaggio articolato. Tu potresti perdere la capacità di comprendere o formulare frasi articolate. La tua vita cambierebbe per sempre in un... Continue Reading →

Non vuoi davvero conoscere il futuro

Nessuno di noi vuole davvero conoscere il futuro. "Ma cosa dici, Andrea! Ma se i call-center di cartomanzia sono sempre occupati, se il mercato dell'esoterismo è floridissimo e tra carte, sfere di cristallo, rune, pendolini, chiromanzia e altri metodi oracolari, il futuro è la cosa più richiesta!" Hai ragione. Le persone fanno quasi sempre domande... Continue Reading →

La Direzione della Curiosità

In milioni hanno visto cadere una mela, ma soltanto Newton si è chiesto il perché. Bernard Baruch "Cosa ci fai seduto al mio Tavolo?" Lo domando sempre. "Curiosità..." La risposta più gettonata. Ma non è mai solo curiosità, c'è sempre una domanda nascosta. E la domanda dice molte più cose della risposta. La domanda è... Continue Reading →

Esercizio: il ricordo di sé

L'attenzione è il sentiero conducente all'immortalità, la disattenzione è il sentiero della morte; gli attenti non muoiono, i disattenti sono già come morti. Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c. E tu sei tra gli immortali o tra i già morti? Te lo dico io, sei tra quelli morti. Oh, non te... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑