La Bussola dell’ignoto

Se io e te fossimo in pieno centro su un marciapiede, e io ti colpissi violentemente in testa con il mio bastone da passeggio, potrei danneggiarti l'area di Broca, l'area del cervello adibita al linguaggio articolato. Tu potresti perdere la capacità di comprendere o formulare frasi articolate. La tua vita cambierebbe per sempre in un... Continue Reading →

Non vuoi davvero conoscere il futuro

Nessuno di noi vuole davvero conoscere il futuro. "Ma cosa dici, Andrea! Ma se i call-center di cartomanzia sono sempre occupati, se il mercato dell'esoterismo è floridissimo e tra carte, sfere di cristallo, rune, pendolini, chiromanzia e altri metodi oracolari, il futuro è la cosa più richiesta!" Hai ragione. Le persone fanno quasi sempre domande... Continue Reading →

La Direzione della Curiosità

In milioni hanno visto cadere una mela, ma soltanto Newton si è chiesto il perché. Bernard Baruch "Cosa ci fai seduto al mio Tavolo?" Lo domando sempre. "Curiosità..." La risposta più gettonata. Ma non è mai solo curiosità, c'è sempre una domanda nascosta. E la domanda dice molte più cose della risposta. La domanda è... Continue Reading →

Esercizio: il ricordo di sé

L'attenzione è il sentiero conducente all'immortalità, la disattenzione è il sentiero della morte; gli attenti non muoiono, i disattenti sono già come morti. Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c. E tu sei tra gli immortali o tra i già morti? Te lo dico io, sei tra quelli morti. Oh, non te... Continue Reading →

Cosa devo aspettarmi da una lettura di Tarocchi?

Non esiste “la” lettura di Tarocchi, ovvero l'unico modo di praticarla. Leggere i Tarocchi è un’arte sofisticata e meravigliosa e, come ogni arte, per renderla viva serve un’artista. E nessun artista sarà mai identico all’altro e di certo ognuno avrà trovato il suo stile unico e inimitabile di sentire ed esprimere la propria arte. Quindi... Continue Reading →

I Tarocchi e il gioco delle tre carte

Sicuramente avrai assistito e, perché no, anche giocato alla moda spirituale del momento, il gioco delle tre carte. Non parlo della nota truffa da stazione metropolitana dove ti svuotano le tasche, ma della nuova e dilagante moda di postare su facebook la fotografia di tre carte dei Tarocchi, o tre Rune, o tre carte angeliche... Continue Reading →

Il Tarocco, lo scheletro che balla

Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi suonare. [...] Se quella tastiera è infinita, allora su quella tastiera non c’è musica che puoi suonare.... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑