Gli angoli remoti e oscuri

Mio caro folle vagabondo, uno dei miei linguaggi prediletti é sempre stato lo sguardo, fin da quando ero bambino. Alcuni dicono io sia empatico, io ho sempre pensato di essere semplicemente curioso. Curioso della altrui bellezza. Sì, lo so, puoi credere che la bellezza sia cosa rara da trovare, ma credimi, c’è molta più bellezza... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑